Consigli utili per il tuo prossimo viaggio a Bologna

Bologna è una delle città storiche nonchè una delle più belle del Nord Italia. Bologna è davvero unica per la sua tradizione culinaria e per l’affascinante anima, che la contraddistingue. E’ davvero impossibile non lasciarsi affascinare da questa città. Bologna per fortuna , purtoppo non è però una delle mete italiane preferite dai turisti.

Per questo motivo dunque è una scelta ideale per coloro che cercano un posto interessante, ma allo stesso tempo non caotico e dunque più piacevole da visitare, alla scoperta dei suoi numerosi tesori, che sono sicuro non dimenticherai facilmente. Bologna è infatti conosciuta in tutto il mondo per i suoi piatti tradizionali, oltre ad essere sede dell’università più antica del mondo. Senza dimenticare che nei pressi di Bologna ci sono tantissimi posti meravigliosi che consigliamo per un’escursione giornaliera.

Il modo migliore per raggiungere Bologna

Bologna è il capoluogo della dell’Emilia Romagna, essendo la città più grande della regione, è anche ottimamente collegata da trasporti pubblici e privati, sia a livello nazionale che internazionale.

Bologna dispone di un ottimo aeroporto internazionale intitolato a Guglielmo Marconi, dove le maggiori compagnie aeree, tra cui molte low cost tra cui Rayanair o Easyjet, offrono voli diretti da e per le maggiori destinazioni italiane e continentali. L’aeroporto Marconi dista circa 6 Km dal centro città di Bologna e presso l’aerostazione è disponibile una vasta e conveniente offerta di parcheggio aeroporto Bologna oltre a numerosi collegamenti con la città a prezzi economici.

Un altra opzione interessante, oltre l’ottimo collegamento autostradale, potrebbe essere raggiungere il capoluogo emiliano tramite il treno. La stazione ferroviaria di Bologna infatti è un importante snodo per tutta l’Italia del nord. Inoltre è possibile viaggiare con collegamenti diretti verso quasi tutte le principali città italiane e raggiungere comodamente anche le più importanti città europee.

Il periodo migliore per visitare Bologna

Il clima tipico di Bologna è caratterizzato da estate tanto intense quanto calde e inverni più freddi rispetto la media nazionale. In particolare nel periodo da Giugno a Settembre, la città è molto visitata dai turisti, molto di più rispetto il resto dell’anno. Per questo se hai possibilità di scegliere un’altro periodo potrai godere di un clima più temperato e goderti maggiormente la città, vivendo anche un’atmosfera più autentica.

Mesi consigliati: Marzo, Aprile ed Ottobre

Le attrazioni imperdibili di Bologna

Piazza Maggiore

Piazza Maggiore è decisamente il cuore della città essendo la piazza centrale nella parte storica di Bologna. La piazza è davvero affascinante, soprattutto di notte quand’è completamente illuminata, regalandole una cornice davvero magica. Tutt’intorno la piazza poi, potrai ammirare i caratteristici edifici medievali.

Fontana di Nettuno

Proseguendo il nostro itinerario a poca distanza da Piazza maggiore troverai la Fontana di Nettuno simbolo della città di Bologna. La fontana è davvero un gioiello ed è adornata da meravigliose statue raffiguranti diversi personaggi della mitologia greco-romana tra le quali si erge quella di Nettuno, il dio protettore di tutti i mari.

Le due Torri: Degli asinelli e Garisenda

E’ vero, quando parliamo di torri la mente va automaticamente a quella iconica di Pisa. Ma altro simbolo della città di Bologna sono anche le due torri, la più alta quella degli asinelli e la Garisenda visibili da qualsiasi punto della città.

Le due torri sono inoltre un importante punto di riferimento a Bologna. La loro costruzione risale all’epoca medievale, periodo estremamente florido per la città. Interessante curiosità in merito è che secondo degli studi relativi a quel periodo si è scoperto che in realtà le due torri sono due delle poche superstiti tra le più di 100 torri costruite in quegli anni che adornavano l’intera città.

Museo archeologico di Bologna

In Piazza Maggiore, se sei affascinato dalla storia non puoi perderti assolutamente il museo archeologico di Bologna. Visitando il museo sarai immerso nella storia lunga quanto affascinante della regione. Al suo interno troverai alcuni manufatti unici risalenti alla preistoria, passando per il periodo dell’Impero Romano e la ricca epoca medievale. Davvero affascinanti sono anche le collezioni di reliquie raccolte da tutto il mondo antico.

Consigli su cosa mangiare a Bologna

Uno dei motivi principali per organizzare un viaggio a Bologna è sicuramente vivere le esperienze culinarie che la città e la regione hanno da offrire. Se sei appassionato poi dei tour gastronomici, avrai solamente l’imbarazzo della scelta.

Partendo dalla scontata quanto iconica bolognese. Anche se è un piatto tipico della tradizione italiana che puoi trovare in tutte le città del Bel Paese, assaggiare le tagliatelle al ragù tipiche bolognese, vi farà riconsiderare quelle della mamma.

Bolognese a parte, menzione d’onore hanno decisamente i tortellini, così come i tipici piatti di salumi e formaggi, le lasagne accompagnati magari da un calice di vino Pignoletto o Barbera.

Con la speranza di averti incuriosito e che tu abbia trovato utili i nostri consigli, a me non resta che augurarti un buon viaggio!

Comments

comments

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*