Parco naturale della Maremma

Il Parco naturale della Maremma è un’area naturalistica che si sviluppa su circa 10000 ettari dal promontorio di Talamone fino a Principina a Mare. E’ stato istituito nel 1975 e si estende nei comuni di Grosseto, Orbetello e Magliano in Toscana.

La vasta area verde è una preziosa zona di biodiversità che spazia dai boschi dell’interno alle spiagge del litorale fino ai pascoli e agli insediamenti storici presenti sul territorio. Del parco fanno parte anche i monti dell’Uccellina, una zona in cui prevalgono i sempreverdi e dove vivono indisturbati molti animali tra i quali cervi, gatti selvatici, volpi e istrici. 

Ma il parco presenta una grande varietà di habitat molto diversi fra loro. Lungo la costa dove prevalgono le scogliere in granito circondate dalla vegetazione tipica della macchia mediterranea crescono lentisco, mirto, palme nane e corbezzolo. Le zone paludose invece sono costituite da canneti, regno in cui vivono molte specie di palmipedi, migratori e stanziali. Il parco della Maremma è anche luogo in cui si possono incontrare i butteri che portano al pascolo i loro bovini, abituati a vivere allo stato brado.   

Il Centro Visite del Parco naturale della Maremma si trova ad Alberese ed è da qui che partono diversi itinerari alla scoperta delle meraviglie del luogo, tra storia, natura e gusto. Se ci si trova in un villaggio vacanze in Toscana o comunque si passano le vacanze in questa regione vale la pena fare una visita guidata del parco.  

Si può scegliere e prenotare l’itinerario preferito: a disposizione ce ne sono 16 da fare a piedi, 4 a cavallo, 4 in bicicletta, 4 in carrozza, 2 in canoa ed uno by night. Non mancano anche veri e propri percorsi del gusto organizzati in collaborazione con Slow Food, per scoprire le prelibatezze dei prodotti biologici tipici. 

Tra gli itinerari più suggestivi segnaliamo quelli che portano alla costa e al mare. Molto panoramico il percorso che porta alla spiaggia di Cala di Forno, luogo incantevole con la spiaggia a forma di mezzaluna. Molto bello anche l’itinerario che ha come meta la spiaggia naturalistica di Marina di Alberese. 

Uno dei percorsi più noti e piacevoli da fare all’interno del Parco della Maremma è quello che conduce all’Abbazia di San Rabano. Si tratta di un luogo ricco di storia e religiosità, fondato dai monaci Benedettini nel XI secolo. Oggi si possono vedere ancora parti molto ben conservate di questo edificio in stile romanico. 

Infine un altro itinerario molto apprezzato dai turisti è quello che porta alla scoperta e all’avvistamento delle tante torri situate lungo le scogliere affacciate sul Mar Tirreno, visibili da Talamone fino a Castiglione della Pescaia.   

Comments

comments

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*